Indietro

"L'Erasmus è un momento di crescita e formazione"

L'università di Pisa e il programma "rammaricati per essere stati associati" ad atti contrari al buon costume compiuti a Firenze

PISA — "L'Università di Pisa ha sostenuto fin dalla sua istituzione il Programma Erasmus, come momento di formazione e di crescita personale e come occasione per entrare in contatto con culture e persone dei diversi Paesi europei". Per questo fa ancora più male veder associato il nome di ateneo e progetto a un'ora di bivacco sfrenato intorno a Santa Maria Novella. 

Indagini sono in corso da parte delle forze dell'ordine per stabilire chi sono il centinaio di persone che hanno sporcato la piazza davanti a Santa Maria Novella, urinando persino sulle pareti della chiesa, ma che, secondo testimoni, sarebbero in gran parte studenti Erasmus arrivati con un treno da Pisa. 

"Anche a seguito di questa vicenda - spiega l'Università -, l'Ateneo ha intenzione di incentivare iniziative che mirino a sensibilizzare tutti gli studenti al pieno rispetto delle regole di convivenza civile".

"In attesa degli accertamenti in corso da parte delle forze dell'ordine, l'Ateneo condanna fermamente questo tipo di comportamento e nel caso specifico si rammarica che il proprio nome e quello del Programma Erasmus siano stati associati a tali fatti".

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it