Indietro

E' morto il regista Vittorio Taviani

Originario di San Miniato, assieme al fratello Paolo ha segnato la storia della cinematografia italiana. Aveva 88 anni

ROMA — Vittorio Taviani, classe 1929, si è spento a Roma nella notte dopo una lunga malattia. Lascia il fratello Paolo, di due anni più piccolo, assieme al quale aveva dato vita ad un lunghissimo sodalizio di successo nell'arte cinematografica, come sceneggiatori e registi, iniziato nel secondo dopoguerra al Cineclub di Pisa.

Appena lo scorso anno l'uscita dell'ultimo loro lavoro, Una questione privata. Prima numerosi film e riconoscimenti, come sette David di Donatello, una Palma d'Oro a Cannes, l'Orso d'Oro un Leone d'Oro alla carriera.

Tra i loro film di maggior successo, spesso dedicati alle pagine più drammatiche della storia italiana, Sotto il segno dello scorpione, Allonsanfan, Padre padrone, La notte di San Lorenzo (dedicato alla strage di San Miniato), Kaos

Per l'ultimo saluto a Vittorio Taviani non è prevista una cerimonia pubblica e il suo corpo sarà cremato.



Videogallery


Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it