Indietro

Contributi affitto,"ritardi non dipesi dal Comune"

Zambito: "Mancano i soldi di Regione e Stato". L'assessore risponde alla mozione presentata dalla consigliera Simonetta Ghezzani (Sel)

PISA — “Il ritardo del pagamento del contributo all’affitto per le famiglie (913) che ne hanno diritto non dipende dal Comune di Pisa. L’ufficio casa ha predisposto per tempo tutti gli atti necessari". Lo ha rivelato l'assessore Ylenia Zambito nel corso dell'ultima seduta del Consiglio comunale

"Il contributo all’affitto -spiega- riceve i soldi di Regione, Stato e Comune di Pisa (un terzo ciascuno). I soldi del Comune di Pisa, al momento attuale, ci sono; mancano quelli della Regione e dello Stato. Il motivo, fornitoci dalla Regione, è che le nuove norme contenute nella Finanziaria impediscono alla Regione di trasferire risorse , se prima non si riscontrano pari entrate".

In parole povere , per i contributi regionali e statali ( che passano dalla Regione) c’è da aspettare: "Gli uffici della Regione, da noi interpellati -dice Zambito- ci dicono che stanno provando a trasferire almeno una parte del dovuto. Il Comune aspetterà ancora una settimana per vedere se, almeno una parte dei trasferimenti verranno effettuati".

Se così fosse, il Comune potrà erogare, da subito, quasi 2 terzi del dovuto, altrimenti erogherà la sua parte (260 mila euro), mentre per quella di Regione e Stato (550mila) bisognerà aspettare che l'ente locale incassi cifre tali da premettergli il trasferimento.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it