Indietro

Circa 25 milioni per allargare il Galilei

Deliberato dal Cda Sat l'ampliamento del terminal. Via alla progettazione delle prime due fasi, poi altre due. Assemblea il 3 novembre

PISA — Il terminal passeggeri dell’aeroporto Galileo Galilei, entro il 2017, passerà da 24mila a 32.300 metri quadrati.

L'incremento, che supera il 34 per cento, porterà la capacità aeroportuale dello scalo di Pisa fino a 6 milioni di passeggeri annui ed è stato deliberato dal Cda di Sat, la società che gestisce l'aeroporto pisano. 

Il Consiglio di amministrazione ha dato mandato all’amministratore delegato Gina Giani di incaricare, tenendo conto delle eventuali osservazioni di Enac e delle indicazioni della direzione tecnica di Corporacion America Italia, il raggruppamento temporaneo di progettisti One Works Spa e Manens Tifs Spa a procedere con la progettazione definitiva ed esecutiva delle fasi 1 e 2, nell’ambito dell’ampliamento in quattro fasi del terminal passeggeri del Galile.

Circa 25 milioni di euro, l'investimento previsto per le prime due fasi, di un progetto complessivo di circa 40 milioni di euro.

Il Cda ha anche convocato l'assemblea dei soci per il 3 novembre alle 11 al Business Centre dell’aeroporto Galileo Galilei di Pisa. 

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it