Indietro

Circa 100 chili di ferro sequestrato nei campi nomadi

Specifici controlli contro il furto di rame hanno impegnato le forze dell'ordine. Denunciate due persone che bruciavano rifiuti

PISA — Sequestrati circa 50 chilogrammi di rame raccolto in matasse di cavi elettrici, 50
altrettanti di materiali ferrosi e numerose batterie esauste in soli due campi nomadi. 

Due persone, inoltre, sono state denunciate perché stavano bruciando rifiuti e smaltendo materiale in modo illecito: al campo di via dell’Immaginetta è stato denunciato un uomo per smaltimento mediante incenerimento a terra e depositi incontrollati di rifiuti e in via dei Vignoli, a Putignano, è stato denunciato un altro uomo per gestione illecita dei rifiuti.

Questura, Stradale, Carabinieri, Forestale e Municipale hanno svolto controlli nei campi nomadi in cerca di rame provento di furto. 

I controlli, che saranno ripetuti, intendono contrastare, oltre i furti di rame, i reati in materia ambientale che costituiscono grave pericolo e nocumento per l’ambiente e la salute dei cittadini.

L'Action Day di contrasto al furto di rame è stata un'iniziativa di ambito europeo. 

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it