Indietro

Cascina lotta contro le polveri sottili

Pm10 ancora a livelli critici. Vietati gli abbruciamenti fino al 2 gennaio. Un'ordinanza del Comune invita anche a usare mezzi di trasporto ecologici

CASCINA — Il Comune di Cascina ha emanato un'ordinanza con cui si estendono i provvedimenti urgenti per la lotta all'inquinamento atmosferico causato dalle Pm10. 

L'amministrazione ha vietato, fino al 2 gennaio, l'accensione di fuochi all'aperto e gli abbruciamenti di sfalci, potature e residui vegetali e invita nuovamente i cittadini a limitare l'utilizzo dei mezzi privati di trasporto, privilegiando l'uso dei mezzi pubblici o altri mezzi di trasporto a basso impatto ambientale.

I provvedimenti sono necessari visto lo sforamento del limite massimo di emissioni consentito dalla legge registrato dalla cabina di controllo di Croce sull’Arno, di cui Cascina fa parte per questo tipo di rilevazioni.

Nel testo dell'ordinanza si legge come il provvedimento nasca dalla “Necessità di garantire la salute dei cittadini e di evitare l’esposizione agli inquinanti delle fasce più sensibili della popolazione” dato anche che "Permangono condizioni meteorologiche favorevoli alla formazione degli inquinanti dell'aria, condizioni che non si prevede possano mutare sostanzialmente nei prossimi giorni".

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it