Indietro

Il Monte Pisano secondo tra i Luoghi del Cuore Fai

Foto di Piero Frassi
Foto di Piero Frassi

La classifica del Fondo per l'Ambiente Italiano vede attualmente al primo posto le antiche terme di Porretta, a pochi click il Monte Pisano

CALCI — Il Fai, fondo per l'ambiente italiano, ha lanciato il suo concorso annuale dei Luoghi del Cuore, attraverso il quale, votando on line direttamente sul sito del Fai, si può esprimere una preferenza per un'area, una località, un monumento, un edificio, che abbia la necessità di essere recuperata e riqualificata.

In questo momento, al secondo posto assoluto in Italia dopo le antiche terme di Porretta ( Bologna ), c'è il Monte Pisano, devastato dal recente incendio e proprio per questo bisognoso di nuove cure e attenzioni.

Sui social è partita una campagna proprio per sensibilizzare sulle risorse naturali e paesaggistiche del Monte e sono in molti quelli che hanno risposto in maniera positiva, tanto che il sito ha ottenuto finora oltre 38mila voti.

Piazzarsi ai primi posti in classifica ( il censimento termina il 30 novembre ed è giunto alla non edizione ) ha un significato non solo in termini di visibilità, ma dà anche la possibilità di recuperare i luoghi con interventi specifici in termini di investimenti pubblici.

In Toscana, attualmente, il Monte Pisano è il luogo più votato, ma stanno ottenendo preferenze anche un altro bene pisano da salvare, la chiesa di San Francesco, al sesto posto assoluto nella classifica nazionale, la pieve di San Pietro a Sillano a Greve in Chianti ( 22esima posizione ), il parterre di piazza San Francesco a Pistoia ( 23esimo ), la Rocca di Ripafratta a San Giuliano Terme ( 26esima posizione ), la chiesa di San Donato in Greti a Campocollese ( Firenze ), 34esima e la Torre di Capo D'Omo, sul Monte Argentario, 40esima.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it