Indietro

2mila euro alla famiglia di Zakir

Zakir Hossain

I familiari del bengalese ferito a morte da un pugno sferratogli da un immigrato tunisino, riceveranno un vitalizio dall'Inail

PISA — La tragedia avvenne il 15 aprile scorso. Il cameriere bengalese era appena uscito dal ristorante dove lavorava quando un uomo gli andò incontro sferrandogli un pugno mortale. Quando l'assassino, Hamrouni Hamza, fu identificato era già riuscito a scappare in Tunisia ed è a tutt'oggi latitante.

La famiglia di Zakir Hossain riceverà l'assegno mensile in Bangladesh e il vitalizio avrà valore retroattivo dalla data della morte della vittima. E' stato concesso come rendita ai superstiti calcolata considerando il decesso di Hossain come un infortunio in itinere, quindi avvenuto durante lo spostamento del lavoratore dal luogo di lavoro all'abitazione. Metà dell'assegno spetterà alla vedova per il resto della sua vita, l'altra metà è destinata ai tre figli che ne beneficieranno fino a quando diventeranno maggiorenni o, se decideranno di proseguire gli studi, fino a quando non saranno autonomi.

La notizia del vitalizio sarà annunciata ufficialmente domani dal direttore dell'Inail di Pisa Giovanni Lorenzini durante il consiglio comunale convocato per la festa della Toscana.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it